MARTEDI' 12 GENNAIO 2021

 

PERCHE’: perché la “comunità” è importante nella vita di una persona?

 

RISPOSTA: il neonato che inizia ad affrontare la vita, incomincia subito a far parte di una comunità (persone che si raggruppano in un organismo unitario): la mamma, il papà, i medici, gli infermieri, …

Il neonato che cresce, cioè la persona singola, se durante la vita non si isola dal mondo, continua a fare parte della comunità. La comunità è perciò importante nella vita della persona e conseguentemente nei rapporti tra le persone.

Lo Stato è una comunità di persone che ha la sovranità di un determinato territorio, e che gestisce gli interessi generali della comunità.

Una delle forme di gestione, cioè di governo, è la “democrazia, il potere – governo del popolo”. Le forme più antiche di democrazia si riferiscono al periodo greco.

La democrazia è:

  • diretta, quando il popolo per governare è consultato direttamente per ogni decisione;
  • indiretta o rappresentativa, quando il popolo per governare elegge i propri rappresentanti.

 

In Italia la forma di governo attuale è la “democrazia indiretta”, mentre la “diretta” è utilizzata solo per alcune consultazioni specifiche (esempio i referendum popolari).

Qualche tempo fa abbiamo letto un articolo: “Non siamo mai stati così insoddisfatti della democrazia.”. E’ preoccupante perché la comunità, come è scritto, è importante nella vita di una persona, ma è ancora più importante la sua gestione.

Sondaggio

Ti piace questo contenuto?

SI (16)
84%

NO (3)
16%

Voti totali: 19

 

 

VENERDI' 15 GENNAIO 2021

 

PERCHE’: perché, per la sopravvivenza della comunità nella quale viviamo, è fondamentale il ruolo della famiglia?

 

RISPOSTA: ci sono alcuni concetti che dovrebbero essere fondamentali per la sopravvivenza della comunità:

  • generare figli;
  • la guida dei figli da parte dei genitori.

Se una comunità non genera figli, questa è destinata a estinguersi oppure, se volesse sopravvivere, dovrebbe accettare che nella comunità entrassero persone esterne ad essa. In quest’ultimo caso, evidentemente, la comunità verrebbe cambiata e perciò non sarebbe più quella che era nel passato.

Saranno “vincenti”, cioè saranno destinate a espandersi e a diventare dominanti, le popolazioni che generano più figli.

I figli hanno bisogno della guida e della presenza dei genitori.

Certe volte può sembrare che i figli non gradiscano sentirsi guidati, addirittura possono contestare la guida, ma ciò è l’apparenza, perché per i figli la guida da parte dei genitori è fondamentale, se questa inizia da quando sono giovanissimi.

Se i genitori non la forniscono, o la forniscono male, i risultati, purtroppo, diventano evidenti. Molti comportamenti negativi che assumono i figli mentre crescono, derivano dai comportamenti dei genitori. Non si può scaricare solo sulla scuola l’educazione di base. I figli vedono e acquisiscono quotidianamente i comportamenti della famiglia, perciò questi sono determinanti per la loro formazione.

I figli trascurati – maleducati possono diventare dei problemi per la comunità, e perciò questa dovrebbe intervenire per tempo per evitare le situazioni negative.

Sondaggio

Ti piace questo contenuto?

SI (15)
83%

NO (3)
17%

Voti totali: 18