CONSIDERAZIONI VARIE

 

PROBLEMI PROPOSTE DI SOLUZIONE
1

Nelle ultime elezioni nazionali i risultati sono stati i seguenti (media tra Senato e Camera):

  • 30,59 % circa alla coalizione di centro – sinistra;
  • 29,95 % circa alla coalizione di centro – destra;
  • 24,68 % circa al M5S;
  • 9,84 % circa alla coalizione di centro;
  • 4,94 % circa ad altri.

Alcuni partiti, considerando i voti, si sono vantati del risultato ottenuto.

 

Se cambiassimo il criterio di osservazione, tenendo conto anche che il 25 % circa degli italiani non ha votato, i risultati sarebbero i seguenti:

  • il 77 % circa degli italiani non ha votato per la coalizione di centro – sinistra (leader Bersani);
  • il 78 % circa degli italiani non ha votato per la coalizione di centro – destra (leader Berlusconi);
  • l’81 % circa degli italiani non ha votato per il M5S (leader Grillo);
  • il 93 % circa degli italiani non ha votato per la coalizione di centro (leader Monti);
  • poi ci sono gli altri partiti minori.
 

Questo è il risultato più importante, questo è il risultato che i partiti e gli italiani dovrebbero considerare.

E’ un risultato di cui vantarsi?

Teniamo presente che il 25 % circa degli italiani non ha votato, queste persone hanno rinunciato ad utilizzare il voto l’unico diritto che hanno nella democrazia indiretta o rappresentativa, e che il risultato negativo è ancora più elevato perché non è stato tenuto conto delle schede bianche e nulle.

Poiché questo è il risultato più importante, questo è il risultato che i partiti e gli italiani dovrebbero considerare.

Sarebbe opportuno che questo risultato avesse almeno la stessa visibilità pubblica degli esiti diretti delle votazioni. Così si comprenderebbe perché l’astensionismo aumenta, perché il malcontento aumenta!

Per quanto possibile, ognuno potrebbe contribuire a divulgare questo risultato.

 

Sondaggio

Concordi con la proposta?

SI (73)
99%

NO (1)
1%

Voti totali: 74

 

PROBLEMI PROPOSTE DI SOLUZIONE
2

L’insoddisfazione degli italiani pone un serio dubbio di democrazia: gli italiani che mezzi hanno per manifestare la loro insoddisfazione nei riguardi:

  • di chi è stato eletto, a parte non dare il voto quando termina la legislatura?

  • delle leggi promulgate, a parte i referendum popolari?

Gli italiani brontolano, brontolano tra di loro, aumentano il malcontento, ma tutto finisce lì!

Gli italiani, non avendo la gestione diretta di televisioni, di giornali, …, non hanno la possibilità di divulgare la loro insoddisfazione, e di ciò ne beneficia l’intera classe politica che ha creato tale sistema.

 

Gli italiani non hanno alcun mezzo “di massa” per manifestare il loro dissenso.

Gli italiani dovrebbero avere dei mezzi “di massa” per manifestare il proprio pensiero.

 

Sondaggio

Concordi con la proposta?

SI (64)
98%

NO (1)
2%

Voti totali: 65