Capitolo 23: ARGOMENTI VARI

A) Il libro

 
PROBLEMI PROPOSTE DI SOLUZIONE

1a

I GIORNALI.

I giornali dovrebbero riportare ”la voce del popolo”, cioè gli articoli dovrebbero essere scritti in modo oggettivo, senza alcuna influenza personale da parte di chi li scrive. E’ comprensibile, però, che i giornali possano riportare anche il pensiero dell’editore e di chi li scrive. Se le testate sono molte, e soprattutto comprendenti i vari pensieri politici, il lettore potrà comunque scegliere la testata preferita, cioè quella che ritiene più vicina al suo pensiero.

Poiché, però, i lettori possono essere influenzati e condizionati dai giornali, dovrebbe essere vietato a chiunque di possederne troppi, direttamente o indirettamente (dove indirettamente dovrebbe essere effettivo e non solo apparente).

 

Sondaggio

Concordi con la proposta?

SI (51)
96%

NO (2)
4%

Voti totali: 53

 

PROBLEMI PROPOSTE DI SOLUZIONE

1b

I GIORNALI.

Pochi hanno il tempo di leggere gli articoli nella loro interezza, e quindi “l’impegno” dei giornalisti non riesce a raggiungere molte persone, come invece dovrebbe essere opportuno che avvenga.

Gli articoli più importanti potrebbero essere scritti a quattro livelli:

  • titolo
  • eventuale sottotitolo
  • concetti scritti in modo conciso, perché possano essere letti anche da chi ha poco tempo a disposizione
  • concetti scritti in modo normale.

 

Sondaggio

Concordi con la proposta?

SI (52)
96%

NO (2)
4%

Voti totali: 54

 

PROBLEMI PROPOSTE DI SOLUZIONE

2

LA TELEVISIONE pubblica.

Le notizie d’informazione generale dovrebbero essere, come per i giornali, la voce del popolo.

Se ciò non fosse possibile, le notizie d’informazione generale dovrebbero essere ripartite tra i canali RAI in modo che tutti, ufficialmente, ne conoscano l’orientamento politico. Ad esempio:

  • RAI 1, i partiti che sono al governo
  • RAI 2, i partiti principali che sono all’opposizione
  • RAI 3, i partiti secondari che sono all’opposizione

Dovrebbe comunque essere garantita la possibilità che tutti i principali partiti politici possano essere rappresentati per la pluralità dell’informazione che garantisce la libertà del pensiero.

 

Sondaggio

Concordi con la proposta?

SI (50)
100%

NO (0)
0%

Voti totali: 50

 

PROBLEMI PROPOSTE DI SOLUZIONE

3a

LA TELEVISIONE privata.

E’ comprensibile che, come per i giornali, anche le televisioni private possano riportare anche il pensiero dell’editore.

Poiché, però, gli utenti televisivi possono essere influenzati e condizionati dalla televisione, dovrebbe essere vietato a chiunque di possedere troppi canali, direttamente o indirettamente (dove indirettamente dovrebbe essere effettivo e non solo apparente).

Se un editore possiede più di un canale televisivo, l’editore dovrebbe aver diritto, per tutti i canali posseduti, ad un solo canale che possa trasmettere le notizie d’informazione generale (telegiornali, ...).

 

Sondaggio

Concordi con la proposta?

SI (53)
98%

NO (1)
2%

Voti totali: 54

 

PROBLEMI PROPOSTE DI SOLUZIONE

3b

LA TELEVISIONE privata.

Quando si riportano le considerazioni pronunciate da più persone normalmente quella che rimane nella memoria dell’ascoltatore è l’ultima considerazione ascoltata.

E’ molto importante, nell’ambito politico, che vi sia una rotazione equilibrata nel riportare le considerazioni, perché altrimenti si danneggerebbe qualcuno a vantaggio di qualcun altro.

 

Sondaggio

Concordi con la proposta?

SI (52)
98%

NO (1)
2%

Voti totali: 53

 

PROBLEMI  

4

REGOLA DEL TRE.

Se un fatto negativo dovesse verificarsi una o due volte in un definito periodo (ad esempio un anno), potrebbe essere un fatto casuale (ad esempio un incidente automobilistico in un determinato incrocio).

Se il fatto negativo dovesse verificarsi tre volte, chi ha la responsabilità di provvedere dovrebbe essere obbligato ad intervenire per risolvere il problema, perché altrimenti se il fatto dovesse verificarsi ancora, chi ha la responsabilità di provvedere dovrebbe risultare corresponsabile.

La regola del tre dovrebbe essere prevista in casi specificamente indicati.

 

Sondaggio

Concordi con la proposta?

SI (53)
100%

NO (0)
0%

Voti totali: 53

B) Ulteriori approfondimenti

Contenuto in allestimento